Cleopatra uccisa da un cocktail di droghe

Cleopatra non si suicidò lasciandosi mordere da un’aspide, ma scelse un metodo molto più rapido. E soprattutto indolore: un cocktail di droghe a base di oppio e piante velenose. La tesi è dello storico tedesco Christoph Schaefer, professore all’Università Trier. Cleopatra si suicidò nel 30 avanti Cristo e finora si era sempre detto che avesse scelto il morso di una vipera aspis per farla finita. Ora però Schaefer propone una nuova lettura dei fatti: la morte sarebbe stata provocata da un mix di oppio e piante velenose. Cleopatra avrebbe utilizzato questo sistema per la più banale delle ragioni: la donna, bellissima, voleva mantenere intatta la sua avvenenza anche dopo la morte. Il morso della vipera avrebbe portato invece a una morte lenta e straziante, con segni su tutto il corpo e il volto sfigurato.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>