Attentato in Pakistan: 48 morti

ISLAMABAD – È di almeno 48 morti e 70 feriti il bilancio provvisorio di un attentato suicida contro una moschea di Jamrud, in una zona tribale al confine con il nord-ovest dell’Afghanistan. L’attacco è avvenuto durante la preghiera del venerdì. Jamrud si trova nella regione pachistana di Khyber, dove gli estremisti islamici hanno intensificato i loro attacchi sui convogli che trasportano i rifornimenti alle forze Usa e della Nato impegnate in Afghanistan.

UN FUNZIONARIO: «CROLLATA LA STRUTTURA» – Un alto funzionario governativo, Bakhtiar Khan, ha detto che l’esplosione ha provocato il crollo della moschea. I soccorritori stanno cercando tra le macerie eventuali superstiti. Secondo il governatore della regione, Tariq Hayat, il numero dei morti potrebbe salire fino a 70. Testimoni hanno riferito di aver visto portare diverse persone all’esterno della moschea dai soccorritori, anche se non hanno saputo specificare la loro condizione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>