Nord Corea pronta a test missilistico

La Corea del nord potrebbe effettuare un nuovo lancio di un missile balistico a lunga gittata (5 mila km). Il test potrebbe avvenire attorno al 16 giugno, data nella quale i presidenti di Stati Uniti e Sud Corea si incontreranno a Washington. Lo riferisce l’agenzia sudcoreana Yonhap, citando fonti del governo di Seul. Secondo fonti di stampa sudcoreane, infatti, sarebbe in fase di completamento un razzo multistadio presso la base di Musudan-ri, una la versione potenziata del vettore Taepodong-2, capace di montare una testata nucleare e di raggiungere Hawaii e Alaska.

DUE SETTIMANE – Le attività di assemblaggio – secondo la Yonhap – sarebbero state rilevate dai servizi segreti di Stati Uniti e Corea del sud. Altre fonti del governo di Seul osservano che un test del genere, simile a quello del missile-satellite del 5 aprile fatto partire sempre da Musudan-ri, richiede una preparazione di almeno due settimane. Il segretario americano alla Difesa, Robert Gates, ha avvertito che gli Usa non rimarranno «a guardare mentre la Corea del nord costruisce le capacità di colpire bersagli in Asia o in America». Il capo del Pentagono ha sottolineato che al momento la Corea del nord non rappresenta una minaccia militare, ma c’è bisogno di sanzioni che «facciano male davvero» per fermare la sua escalation.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>