EGITTO: SCONTRI FRA CRISTIANI E MUSULMANI DOPO OMICIDIO RAGAZZO

L’episodio e’ avvenuto a Kafr al-Barbari, citta del delta del Nilo, dove il proprietario di un negozio di alimentari, George Emile Yussef, cristiano copto, ha accoltellato a morte il 17enne Mohammed Ramadan Ezzat che chiedeva il rimborso dei soldi per una bottiglia di soda che lui sosteneva fosse danneggiata. Il giovane e’ morto in ospedale.

Decine di musulmani si sono riversati in strada, dando fuoco alla casa del proprietario del negozio, che e’ stato arrestato insieme ad altre 30 persone.

Non e’ la prima volta che si verificano incidenti del genere fra musulmani e cristiani. Il mese scorso ci furono 18 feriti in un villaggio a sud del Cairo, dopo che un prete copto aveva celebrato una funzione. I copti, la piu’ vasta comunita’ cristiana del Medio Oriente, rappresentano fra il 6 e il 10% della popolazione egiziana.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>