Usa, donna pastore assassinata

WASHINGTON - Carol Daniels, un pastore protestante donna americano di 61 anni, è stata trovata morta, nuda e orribilmente mutilata, dietro l’altare della sua chiesa a Anadarko, una cittadina dell’Oklahoma, nel Midwest, in una posizione che ricordava quella del Cristo crocifisso.

Una scena raccapricciante. Il cadavere insanguinato presentava grossi e profondi tagli all’altezza della gola. Quindi altri tagli lungo tutto il busto, sul petto, le mani e la schiena, tutti particolari che farebbero pensare a una colluttazione violenta tra la vittima e il suo carnefice. Il cadavere aveva anche subito la bruciatura dei capelli.

Il killer aveva tolto tutti i vestiti alla donna e aveva metodicamente gettato dello spray su tutto il corpo, probabilmente allo scopo di eliminare ogni possibile traccia del proprio Dna.

Data la gravità del caso, la polizia dell’Oklahoma ha chiesto aiuto agli esperti della scientifica dell’Fbi per proseguire le indagini.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>