Programma tv «blasfemo», Olmert chiede scusa al Vaticano

Protagonista delle critiche del Vaticano le parole del comico televisivo Lior Schlein che su Canale 10 si era espresso in reazione alla vicenda del vescovo lefebvriano Richard Williamson e alle sue dichiarazioni negazioniste sulla Shoah.

«Io non desidero – ha aggiunto Olmert – che il governo israeliano intraprenda una critica dei diversi programmi televisivi. Ma penso che se in un altro Paese fossero state dette cose analoghe contro la religione ebraica, di certo la comunità ebraica avrebbe reagito con un grido di allarme». Nell’elogiare la «coesistenza della comunità cristiana con il nostro popolo» ha assicurato di non avere alcuna intenzione di limitare il diritto di espressione in Israele: «Eppure è certo giustificato pretendere ragionevolezza e responsabilità, anche un po’ di autocontrollo, anche nei programmi satirici».

Netanyahu: no a diktat su governo unità nazionale. Benyamin Netanyahu, premier incaricato, intanto ha fatto sapere che non si farà costringere a dare vita a un governo di unità nazionale. «L’unità può essere raggiunta attraverso il dialogo – ha detto il leader del Likud, subito dopo aver incontrato la leader di Kadima, Tzipi Livni – e non attraverso diktat e forzature». «Non ho alcun dubbio – ha aggiunto Netanyahu – che chiunque abbia davanti il migliore interesse per lo Stato porrà come obiettivo centrale l’unità. Bisogna fare un tentativo vero di raggiungere una posizione comune, sulla base del reciproco rispetto e di una discussione reale». La Livni ha finora rifiutato l’ipotesi di entrare a far parte di un governo guidato dal leader del Likud.

Da Gaza intanto continuano i lanci di razzi verso il territorio israeliano. Stamane un razzo Qassam sparato da miliziani palestinesi è esploso nella zona agricola israeliana di Eshkol, a ridosso della striscia di Gaza, senza provocare vittime.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>