Russia, bilancio vittime attacchi sale a 39

Le bandiere sventolano a mezz’asta, i programmi di intrattenimento su radio e tv sono stati sospesi e i moscoviti hanno deposto fiori e acceso candele nelle stazioni teatro degli attacchi, i peggiori degli ultimi sei anni, attribuiti ai ribelli del Caucaso settentrionale.

La metropolitana è pattugliata dalla polizia, e misure di sicurezza sono state predisposte anche nelle altre città, da San Pietroburgo a Novosibirsk in Siberia, secondo quanto riportato dai media locali.

Nelle due stazioni colpite, Park Kultury e Lubyanka, sono sorti memoriali improvvisati.

Come ha spiegato alla tv Rossiya 24 Andrei Seltsovsky, a capo del dipartimento salute della città, con la morte di una giovane donna ferita il bilancio delle vittime è salito a 39.

Seltsovsky ha detto che in ospedale ci sono 71 persone, cinque delle quali in condizioni critiche, e otto delle vittime sono state identificate.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>