Argentina, su una mummia scoperto cancro

Un ospedale argentino è riuscito ad ottenere immagini tridimensionali di tre mummie egiziane dell’età di 3 mila anni, con una tecnica che permette di vedere all’interno dei corpi con immagini tridimensionali. E in uno di questi è stato scoperto un cancro al midollo. «Siamo riusciti – precisa Fernando Abramon dell’ospedale Luis Abete di Buenos Aires – a vedere cosa c’è all’interno dei sarcofagi, gli abiti e le fasce delle mummie, in quale posizione si trovano i corpi, se avevano malattie, fratture, tagli, quali oggetti usavano». In particolare, una delle tre mummie, Tadimentet, la donna, sarebbe morta per un mieloma multiplo, un tipo di cancro al midollo osseo. Si tratta di un dato molto importante perché indica che questa malattia, che uccide 10 mila persone l’anno solo negli Stati Uniti, era presente da almeno tremila anni. Le tre mummie sono esibite nei loro rispettivi sarcofagi dal 1888 nel Museo di scienze naturali di La Plata, dove furono portate dal’Egitto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>