FESTA DELLA MAMMA

 

Only recently dubbed "Mother’s Day," the highly traditional practice of honoring of Motherhood is rooted in antiquity, and past rites typically had strong symbolic and spiritual overtones; societies tended to celebrate Goddesses and symbols rather than actual Mothers. Solo recentemente soprannominata "Festa della mamma", la tradizionale pratica altamente di onorare della maternità è radicata nell’antichità, e il passato riti tipicamente aveva forti connotazioni simboliche e spirituali; società tendeva a celebrare dee e dei simboli, piuttosto che le madri reali. In fact, the personal, human touch to Mother’s Day is a relatively new phenomenon. In realtà, il tocco personale, umana di festa della mamma è un fenomeno relativamente nuovo. The maternal objects of adoration ranged from mythological female deities to the Christian Church itself. Gli oggetti materna di adorazione variava da mitologica divinità femminili alla Chiesa cristiana. Only in the past few centuries did celebrations of Motherhood develop a decidedly human focus. Solo negli ultimi secoli ha fatto festa della Maternità di sviluppare un focus decisamente umano.

Goddess Isis – Early Egyptian Roots Dea Isis – Roots egiziano precoce

One of the earliest historical records of a society celebrating a Mother deity can be found among the ancient Egyptians, who held an annual festival to honor

Uno dei primi documenti storici di una società celebrare una divinità madre si possono trovare tra gli antichi egizi, che ha tenuto un festival annuale in onore della dea Iside , che era comunemente considerato come la Madre dei faraoni. Her stern, yet handsome head is typically crowned by a pair of bull horns enclosing a fiery sun orb. La sua poppa, la testa ancora bello viene in genere coronata da un paio di corna toro che racchiude un globo di fuoco Dom She is most often depicted sitting on a throne. Lei è spesso raffigurato seduto su un trono.

So the story goes, after Isis’ brother-husband Osiris was slain and dismembered in 13 pieces by their jealous brother Seth, Isis re-assembled Osiris’ body and used it to impregnate herself. Così va la storia, dopo Osiride Iside ‘fratello-marito è stato ucciso e smembrato in 13 pezzi dal fratello Seth geloso, Iside ri-assemblati corpo Osiris’ e lo ha utilizzato per l’impregnazione se stessa. She then gave birth to Horus, whom she was forced to hide amongst the reeds lest he be slaughtered by Seth. Ha poi dato alla luce Horus, che è stata costretta a nascondersi tra le canne per non essere abbattuti da Seth. Horus grew up and defeated Seth, and then became the first ruler of a unified Egypt. Horus è cresciuto e sconfitto Seth, e poi divenne il primo sovrano di un Egitto unificato. Thus Isis earned her stature as the Mother of the pharaohs. Così Iside ha guadagnato statura come Madre dei faraoni.

It is interesting to note that the Mother and Son imagery of Isis and Horus—in which Isis cradles and suckles her son—is strikingly similar to that of the Virgin Mary and baby Jesus. E ‘interessante notare che la Madre e figlio immagini di Iside e Horus-in cui Iside culle e allatta suo figlio, è sorprendentemente simile a quella della Vergine Maria e Gesù bambino.

Cibele – Celebrazione romana

The festival of Isis was also celebrated by the Romans who used the event to commemorate an important battle and mark the beginning of Winter. Il festival di Iside è stato celebrato anche dai romani che hanno utilizzato l’evento per commemorare una battaglia importante ed segnano l’inizio di inverno. Despite being an imported deity, Isis held a place at the Roman temple, and her festival—which lasted for three days—was regaled by mostly-female dancers, musicians and singers. Nonostante sia una divinità importate, Iside ha tenuto un posto al tempio romano, e il suo festival, che è durato per tre giorni, era deliziato da ballerini-per lo più femminili, musicisti e cantanti.

Yet the Roman root of Mother’s Day is perhaps more precisely found in the celebration of the

Eppure la radice romana di’s Day Madre è forse più precisamente trovato nella celebrazione della dea Cibele frigia , o Magna Mater (Grande Madre).

Cybele stems from the Greek Goddess Rhea, who was the Mother of most of the major deities including Zeus. Cibele deriva dal greco dea Rea, che era la Madre della maggior parte delle divinità più importanti tra cui Zeus. Rhea was therefore celebrated as a mother goddess, and the festival took place around the time of the Vernal Equinox. Rea è stato quindi celebrato come una dea madre, e la festa ha avuto luogo nel periodo dell’equinozio di primavera.

Greek Celebration of Rhea, the Mother of the Gods Celebrazione

greca di Rhea, la Madre degli Dei

In Rome and Asia Minor, Cybele was the major Mother deity most similar to

A Roma e in Asia Minore, Cibele era la Madre divinità principali e più simili a Rea , madre degli dei greci. Other societies worshipped similar deities including Gaia the Earth Goddess and Meter oreie the Mountain Mother. Altre società adoravano divinità affini, comprese Gaia la Dea Terra e Meter oreie la Madre Montagna. In many aspects, this Mother goddess was represented and celebrated similarly across cultures. Per molti aspetti, questa dea Madre era rappresentata e celebrata allo stesso modo attraverso le culture.

The Anatolian mother goddess festivals, however, were said to be so wild that they were eventually discouraged or banned. Il festival Anatolian dea madre, però, si diceva essere così selvaggi che erano alla fine scoraggiato o vietato. But more conservative celebrations of Cybele and her equivalents included eating honey cakes and sharing flowers in the morning. Ma le celebrazioni più conservatore di Cibele e del suo controvalore compreso mangiare dolci al miele e fiori di condivisione del mattino. This was practiced throughout Asia Minor—and eventually in Rome. Questo è stato praticato in tutta l’Asia Minore e infine a Roma.

The Roman celebration of Magna Mater fell between March 15 and March 22, just around the same time as the Greek festival in honor of Rhea. La celebrazione romana della Magna Mater è sceso tra il 15 marzo e 22 marzo, proprio intorno allo stesso tempo come la festa greca in onore di Rea. Referred to as Hilaria, games were held in honor of the Mother of the gods. Descritta come Hilaria, i giochi si sono svolte in onore della Madre degli dei. Also customary was a procession through the streets with a statue of the goddess carried at the head, followed by a display of elaborate arts and crafts. Anche consueto è stato un corteo per le strade con la statua della dea portato in testa, seguita da una dimostrazione di arti e mestieri elaborati.

LA FESTA DELLA MAMMA NEL CRISTIANESIMO

Questa festa pagana, con il diffondersi del cristianesimo, venne acquisita dalla Chiesa, divenendo il giorno in cui si celebrava Maria, la Mamma per eccellenza, Madre di Gesù e della Chiesa, forza spirituale della vita e protezione dal male.
La sostituzione del culto di Cibele con il culto della Madonna sembra sia avvenuto fin dalla nascita della Chiesa cristiana e, ancora oggi, il mese dedicato a Maria è proprio il mese di maggio.

INGHILTERRA 1600

In Inghilterra, nel 1600, la quarta domenica di Quaresima veniva celebrato il Mothering Sunday (domenica della mamma).

A quell’epoca molti appartenenti alle classi più povere lavoravano come servitori per le famiglie ricche e nobili e vivevano nelle case dei loro padroni.
Nel giorno del Mothering Sunday avevano un giorno libero per tornare a casa, passare un po’ di tempo con i loro genitori, onorare la propria madre e offrirle il tradizionale dolce Mothering Cake (torta per la mamma).
Questa festività, che cade sempre in marzo, si è tramandata nel tempo ed è arrivata fino ai giorni nostri.

STATI UNITI 1914

In realtà la festa della mamma, che quasi tutto il mondo festeggia la seconda domenica di maggio, ha origine negli Stati Uniti.

Nel 1907, una donna di Philadelphia, Ana Jarvis, in moemoria della morte di sua madre, voleva che venisse celebrata una festa nazionale dedicata alle madri, in modo che tutti i figli potessero dimostrare attenzione e affetto alla propria mamma mentre questa era ancora viva.
I sostenitori della Jarvis iniziarono quindi a scrivere a ministri e uomini d’affari per proporre la festa come giorno nazionale e, già dal 1911, l‘usanza si era diffusa in quasi tutti gli Stati americani.
Sul finire del 1914, il Presidente degli Stati Uniti Woodrow Wilson ufficializzò la festa come festività nazionale, da tenersi ogni anno nella seconda domenica di maggio.
Anna Jarvis scelse come simbolo di questa festa il garofano, fiore preferito dalla madre: rosso per le mamme in vita, bianco per le mamme scomparse.

LA FESTA DELLA MAMMA NEL MONDO

Oltre agli Stati Uniti, anche la Danimarca, la Finlandia, la Turchia, l’Australia e il Belgio celebrano la Festa della Mamma la seconda domenica di maggio.
In Norvegia viene celebrata la seconda domenica di febbraio, in Argentina la seconda di ottobre; in Francia la festa della mamma cade l’ultima domenica di maggio, quando si festeggia il compleanno della famiglia.

In Italia la Festa della Mamma si festeggia la seconda domenica di maggio, come negli Stati Uniti.- Gli italiani celebrare La Festa della Mamma con una grande festa e una torta a forma di un cuore. Typically Italian schoolchildren will make something to bring home to their Mothers, and the family will take care of the chores for the day. In genere gli scolari italiani faranno qualcosa per portare a casa dalle loro madri, e la famiglia si occuperà delle faccende della giornata.

Anche se non tutti paesi festeggiano la seconda domenica di maggio, l’usanza di regalare rose rosa alle mamme e di portare rose bianche sulle tombe delle mamme morte è quasi mondialmente diffusa.
Oltre ai fiori, anche i cioccolatini e i profumi sono un regalo classico per la Festa della mamma!
In Olanda, ad esempio, si regalano i tulipani, in Francia i mughetti; in Austria cani, gatti e cavalli vengono ornati con i narcisi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>